Innover Strategie e innovazione nel processo edilizio

Operazione Rif.PA 2019-11714/RER approvata con Delibera Giunta Regionale n. 1336/2019 cofinanziata dal Fondo sociale europeo PO 2014-2020 Regione Emila Romagna

 

Progetto 10 (solo liberi professionisti e piccole imprese)

Innovazione delle tecniche di rilevamento e diagnostica

durata: 24 ore

obiettivi: fornire competenze riferite alla conservazione e valorizzazione del patrimonio costruito, promuovendo tecniche innovative, anche in chiave digitale, di monitoraggio, rilevamento e diagnostica per la valutazione speditiva della sicurezza delle costruzioni, definendo sistemi e protocolli di intervento sulle tecnologie costruttive più consolidate per limitare l‘impatto, l’invasività e il tempo di intervento a supporto della sostenibilità e per la tutela ambientale

  • DIAGNOSTICA E CONOSCENZA DELL’EDIFICIO: OBIETTIVI DELLA RILEVAZIONE E DELLA DIAGNOSTICA PER LA PROGETTAZIONE, PER LA GESTIONE DEL CANTIERE, PER L’ANALISI DELLE PRESTAZIONI DEL MANUFATTO E DELL’EDIFICIO;

  • PROVE NON INVASIVE: LA TERMOGRAFIA, LE PROVE SONICHE, RILEVAZIONE TRIDIMENSIONALE;

  • PROVE INVASIVE: CAROTAGGIO, INDAGINE ENDOSCOPICA;

  • ANALISI DEL DEGRADO SUPERFICIALE SULLE FACCIATE DI EDIFICI STORICI: DIAGNOSTICA INNOVATIVA;

  • STRUMENTI E SOFTWARE APPLICATIVI INTEGRATI DI RILEVAMENTO E DIAGNOSI

 

Progetto 11 (solo liberi professionisti e piccole imprese)

Nuova concezione strutturale per costruzioni sismo resistenti

durata: 24 ore

obiettivi: fornire competenze per nuovi approcci, metodi e tecnologie per il rinforzo strutturale antisismico degli edifici, primariamente negli interventi di recupero edilizio e per progettazione integrata ed ecosostenibile del sistema edilizio (scheletro + involucro + impianti).

  • L’EVOLUZIONE DELLA PROGETTAZIONE STRUTTURALE IN FUNZIONE DELLO SVILUPPO NORMATIVO: PROGRESSI NELL’INGEGNERIA STRUTTURALE E SISMICA IN TERMINI DI METODOLOGIE DI PROGETTAZIONE, NUOVI MATERIALI E TECNOLOGIE PER LE PARTI STRUTTURALI;

  • NUOVA GENERAZIONE DI METODI DI PROGETTAZIONE E SISTEMI STRUTTURALI SISMO-RESISTENTI;

  • NUOVA CONCEZIONE STRUTTURALE PER COSTRUZIONI SISMO RESISTENTI;

  • SISTEMI DI RINFORZO STRUTTURALE:  TECNOLOGIE SPECIALISTICHE E PRODOTTI INNOVATIVI;

  • PROBLEMATICHE DI APPLICAZIONE IN OPERA DEI SISTEMI DI RINFORZO STRUTTURALE;

 

Progetto 12 (solo liberi professionisti e piccole imprese)

Gestione ambientale di cantiere: normativa, problematiche e nuovi approcci

durata: 24 ore

obiettivi: fornire competenze per nuovi approcci, metodi e processi riferiti ad una gestione efficiente e sostenibile del cantiere e alle modalità di organizzazione delle attività e materiali al fine di tutelare l’ambiente durante tutto il processo di apertura-funzionamento- chiusura cantiere edile.

  • GESTIONE AMBIENTALE E SOSTENIBILE DI CANTIERE: NORMATIVA DI RIFERIMENTO E PROBLEMATICHE PER LE POSSIBILI AREE DI IMPATTO, PIANO AMBIENTALE DI CANTIERIZZAZIONE (PAC);

  • LE ATTIVITÀ DEL CANTIERE SOSTENIBILE SECONDO CERTIFICAZIONE LEED E I CAM: PROTOCOLLO LEED;

  • CRITERI AMBIENTALI MINIMI, PREREQUISITI E DI RESPONSABILITÀ DELL’IMPRESA RELATIVI ALLA FASE DI CONSTRUCTION E DI GESTIONE DELLE PRATICHE DEL CANTIERE SOSTENIBILE;

  • I CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) EDILIZIA 2.5 SPECIFICHE TECNICHE DEL CANTIERE.

 

Progetto 13 (solo liberi professionisti e piccole imprese)

Progettare in ottica LCA e gestione ottimizzata del cantiere

durata: 24 ore

obiettivi: fornire competenze sul “Life Cycle Assessment” per una gestione efficiente e sostenibile del cantiere, ottimizzando la gestione di cantiere e la progettazione sostenibile di interventi lungo il processo esecutivo.

  • IMPATTI AMBIENTALI GENERATI LUNGO IL CICLO DI VITA DI UN PROGETTO EDILIZIO;

  • PECULIARITA' DI APPLICAZIONE DEL METODO LCA IN EDILIZIA;

  • MODALITA' D'USO DEI DATI AMBIENTALI RELATIVI A MATERIALI E PRODOTTI EDILIZI A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE: MATERIE PRIME ED ENERGIA CONSUMATI, EMISSIONI INQUINANDI PROVOCATE NELLE DIVERSI FASI DEL CICLO DI VITA, SOLUZIONI TECNICO-COSTRUTTIVE;

  • SUPPORTI OPERATIVI ALLA PROGETTAZIONE EDILIZIA IN TEMA DI ADEMPIMENTI AMBIENTALI: SCARICHI DI ACQUE REFLUE E SISTEMA FOGNARIO, EMISSIONI IN ATMOSFERA, LA GESTIONE DEI RIFIUTI E DELLE TERRE E ROCCE DI SCAVO NEL SETTORE EDILE;

  • AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (AUA): GLI ASPETTI UTILI NEI CASI DI NUOVE IMPRESE, AMPLIAMENTI O MODIFICHE SOSTANZIALI.

 

Progetto 14 (solo liberi professionisti e medie imprese)

Digitalizzazione del processo e integrazione delle reti 

durata: 24 ore

obiettivi: introduzione e promozione di digitalizzazione nel settore dell’edilizia, tools per la collaborazione virtuale nella progettazione, nella realizzazione e gestione degli edifici e delle infrastrutture, strumenti di lavoro in grado di gestire in maniera unitaria tutte le informazioni relative al processo progettuale, necessarie all’attuazione di quel concetto di digitalizzazione dell’ambiente costruito oggi alla base dell’innovazione nell’industria delle costruzioni, metodologia digitale in grado di simulare il processo edilizio e favorire l’integrazione tra fase progettuale e fase esecutiva, collegamenti degli elementi tecnici alle funzioni erogate, per la creazione di un modello gestionale e relazionale che rispecchi il sistema edilizio stesso.

  • BARRIERE TECNOLOGICHE NEL SISTEMA DELLE COSTRUZIONI;

  • LA TRASFORMAZIONE DIGITALE NELLE COSTRUZIONI: INDUSTRIA 4.0., SMART BUILDING, REALTA' VIRTUALE

  • INTEROPERABILITA', STANDARD E CONDIVISIONE DEI DATI;

  • INFORMATIZZAZIONE DELLE DIVERSE FASI DEL PROCESSO ;

  • FUNZIONI FONDAMENTALI DEI PRINCIPALI SOFTWARE APPLICATIVI DI PROGETTAZIONE E GESTIONE.

 

Progetto 15 (solo liberi professionisti e medie imprese)

Utilizzo di software applicativi di progettazione

durata: 24 ore

obiettivi: fornire competenze in digitalizzazione/progettazione, approfondire nuovi approcci digitali e tools per la progettazione integrata in edilizia e strumenti di innovazione organizzativa del progetto in ottica interoperabile.

  • FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA DI PROGETTAZIONE BIM ED IMPOSTAZIONI DEL PROGETTO;

  • UTILIZZO DEGLI STRUMENTI DI PROGETTAZIONE BASATI SU "OGGETTI" ARCHITETTONICI/STRUTTURALI/IMPIANTISTICI;

  • "CONVERSIONE" DA PROGETTO CAD A PROGETTO BIM CON L'UTILIZZO DEGLI STRUMENTI ARCHITETTONICI PRINCIPALI;

  • CALCOLO DELLE QUANTITA' E CALCOLO DEI VOLUMI;

  • VISTE DI PROGETTO: PIANTE, PROSPETTI E SEZIONI 3D;

  • MESSA IN TAVOLA E STAMPA E BASI DI RENDERING.

 

Progetto 17 (solo liberi professionisti e medie imprese)

Utilizzo di software applicativi di gestione del processo costruttivo

durata: 24 ore

obiettivi: fornire competenze e conoscenze di progettazione BIM based e digitalizzazione del processo edilizio applicata al patrimonio costruito

  • FUNZIONI FONDAMENTALI DEI PRINCIPALI SOFTWARE APPLICATIVI BIM;

  • GESTIONE DELL'APPALTO BIM BASED;

  • PIANIFICAZIONE, ESECUZIONE E CHIUSURA DELL'OPERA;

  • DIGITALIZZAZIONE DEL PROCESSO EDILIZIA APPLICATA AL PATRIMONIO DEL COSTRUITO;

  • PIANIFICAZIONE DEI LAVORI E COMPUTAZIONE DELLE OPERE (4D + 5D);

  • CASISTICHE ED ESERCITAZIONI PRATICHE.

 

Progetto 18 (solo liberi professionisti e medie imprese)

Aspetti costruttivi e interferenze tra i sistemi

Durata: 24 ore

obiettivi: Gestire l’efficienza prestazionale: interfacce e interferenze dall’accostamento o contatto tra differenti sistemi o elementi costruttivi

  • STRUTTURE PORTANTI E MURATURE DI TAMPONAMENTO;

  • IMPIANTI TECNOLOGICI E DIFFERENTI CATEGORIE DI OPERE;

  • PONTI TERMICI, TENUTA ACUSTICA, SALUBRITA';

  • GESTIRE IL DANNO: IDENTIFICAZIONE E RIMOZIONE DELLE CAUSE DI DANNO, RIPRISTINO DELL'EFFICIENZA PRESTAZIONALE;

  • CASI DI STUDIO, SCELTE PROGETTUALI ED ORGANIZZATIVE PER L'ELIMINAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE TRA SISTEMI IN CHIAVE SOSTENIBILE

 

Progetto 19 (solo liberi professionisti e medie imprese)

Innovazione delle tecniche di rilevamento e diagnostica

durata: 24 ore

obiettivi: fornire competenze riferite alla conservazione e valorizzazione del patrimonio costruito, promuovendo tecniche innovative, anche in chiave digitale, di monitoraggio, rilevamento e diagnostica per la valutazione speditiva della sicurezza delle costruzioni, definendo sistemi e protocolli di intervento sulle tecnologie costruttive più consolidate per limitare l‘impatto, l’invasività e il tempo di intervento a supporto della sostenibilità e per la tutela ambientale

  • DIAGNOSTICA E CONOSCENZA DELL’EDIFICIO: OBIETTIVI DELLA RILEVAZIONE E DELLA DIAGNOSTICA PER LA PROGETTAZIONE, PER LA GESTIONE DEL CANTIERE, PER L’ANALISI DELLE PRESTAZIONI DEL MANUFATTO E DELL’EDIFICIO.

  • PROVE NON INVASIVE: LA TERMOGRAFIA, LE PROVE SONICHE, RILEVAZIONE TRIDIMENSIONALE

  • PROVE INVASIVE: CAROTAGGIO, INDAGINE ENDOSCOPICA

  • ANALISI DEL DEGRADO SUPERFICIALE SULLE FACCIATE DI EDIFICI STORICI: DIAGNOSTICA INNOVATIVA

  • STRUMENTI E SOFTWARE APPLICATIVI INTEGRATI DI RILEVAMENTO E DIAGNOSI

 

Progetto 20 (solo liberi professionisti e medie imprese)

Progettare in ottica LCA e gestione ottimizzata del cantiere

durata: 24 ore

obiettivi: fornire competenze sul “Life Cycle Assessment” per una gestione efficiente e sostenibile del cantiere, ottimizzando la gestione di cantiere e la progettazione sostenibile di interventi lungo il processo esecutivo.

  • IMPATTI AMBIENTALI GENERATI LUNGO IL CICLO DI VITA DI UN PROGETTO EDILIZIO;

  • PECULIARITÀ DI APPLICAZIONE DEL METODO LCA (LIFE CYCLE ASSESSMENT) IN EDILIZIA

  • MODALITÀ DI USO DEI DATI AMBIENTALI RELATIVI A MATERIALI E PRODOTTI EDILIZI A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE: MATERIE PRIME ED ENERGIA CONSUMATI, EMISSIONI INQUINANTI PROVOCATE NELLE DIVERSE FASI DEL CICLO DI VITA, SOLUZIONI TECNICO-COSTRUTTIVE

  • SUPPORTI OPERATIVI ALLA PROGETTAZIONE EDILIZIA IN TEMA DI ADEMPIMENTI AMBIENTALI: SCARICHI DI ACQUE REFLUE E SISTEMA FOGNARIO, EMISSIONI IN ATMOSFERA, LA GESTIONE DEI RIFIUTI E DELLE TERRE E ROCCE DI SCAVO NEL SETTORE EDILE

  • AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (AUA): GLI ASPETTI UTILI NEI CASI DI NUOVE IMPRESE, AMPLIAMENTI O MODIFICHE SOSTANZIALI

 

 

 

Al termine di ogni corso verrà fornito un attestato di partecipazione

DESTINATARI:

- IMPRESE DI COSTRUZIONI EDILI E GRANDI LAVORI: Ateco sezione F divisioni 41, 42, 43

- ATTIVITÀ IMMOBILIARI E INTERMEDIAZIONE: Ateco sezione L - divisione 68

- SERVIZI DI GESTIONE: Ateco sezione N –classe 81.1

- PROFESSIONISTI, ARCHITETTURA, INGEGNERIA, COLLAUDI: Ateco sezione M classe 71

 

per informazioni e iscrizioni:

Scheda riepilogativa titoli + contenuti

SCHEDA PRE-ADESIONE

Roberto Mazzini – 0543.745832 – roberto@scuolaedileromagna.it

Cecilia Casadei – 0543.745832 – cecilia@cassaer.org

Loading…